Gli sprite di Scratch

Come inserirli, usarli, modificarli

In informatica con il termine sprite si indica un’immagine, generalmente bidimensionale (2D), inserita all’interno di una immagine più grande che rappresenta lo sfondo. Questa immagine può essere spostata in maniera indipendente rispetto all’immagine di sfondo. Gli sprite sono stati largamente utilizzati nei primi videogiochi bidimensionali. In questo articolo vediamo cosa sono e come si utilizzano gli sprite in Scratch.

Gli sprite nei progetti di Scratch

Gli sprite, creati dall’utente, caricati o trovati nella libreria di Scratch, sono gli oggetti, i personaggi che eseguono le azioni all’interno di un programma.  In un progetto di Scratch è quindi possibile inserire uno o più personaggi (sprite) per poi animarli, dargli vita, facendoli muovere, ruotare, parlare.

pannello-sprite

Nel pannello delle informazioni dello sprite troviamo:

  • il nome dello sprite: in questo caso “sprite1”
  • la posizione all’interno dello stage espressa in coordinate cartesiane: x, y (la posizione 0, 0 corrisponde al centro dello stage)
  • la direzione in cui si muoverà lo sprite nello stage
    direzione-sprite
  • Lo stile di rotazione permette di scegliere uno dei 3 tipi di rotazione disponibili:
    – può ruotare liberamente
    – può muoversi soltanto verso destra e sinistra
    – non può ruotare affatto

Inserire uno sprite nel progetto

Per aggiungere un nuovo sprite all’interno del progetto è possibile cliccare sull’icona “scegli uno sprite” e, successivamente, selezionarne uno dalla lista.

scegli-sprite

scegli-uno-sprite

Cliccando sull’icona scegli uno sprite, è anche possibile disegnare un nuovo sprite o importarne uno già fatto dal PC.

Infine, cliccando sulla scheda costumi è possibile visualizzare le immagini alternative dello stesso sprite (costumi) e, eventualmente, modificarle o aggiungerne altre.

costume-a costume-b

Per eliminare uno sprite dal progetto è sufficiente cliccare sul simbolo del cestino presente in alto a destra dell’icona che rappresenta lo sprite.

Guido Mondelli

Docente formatore informatico

Il diario del coding

Una raccolta di articoli su coding e pensiero computazionale: cos’è il coding? Quale significato assume in ambito didattico? Perché insegnarlo a scuola, ma, soprattutto, come avvicinare i bambini al coding in maniera divertente?

Esercizi Scratch

Con questi semplici esercizi Scratch è possibile imparare le basi della programmazione in maniera facile e divertente. Scratch è un linguaggio visuale che permette di creare racconti, animazioni, giochi, e tanto altro.

Quiz Coding

Cos’è il pensiero computazionale? Cosa significa coding? Cosa si intende per base numerica? Cosa è possibile fare con Scratch? Cos’è un linguaggio di programmazione? Questi sono alcuni quesiti presenti nel quiz, mettiti alla prova!

Scuola, didattica e innovazione

Una raccolta di articoli su scuola e tecnologia: le competenze, progettare in modo inclusivo, la didattica e il mondo digitale, utilizzo della LIM, la gestione della classe, le competenze chiave europee.

test psicologico

Per informazioni, commenti o suggerimenti, puoi contattarci sulla nostra pagina