Nuovo progetto Scratch

In un tutorial precedente, abbiamo visto come creare un account nella community di Scratch, in questo articolo vediamo quali sono i passaggi necessari per la creazione di un nuovo progetto Scratch. Innanzitutto, per creare un nuovo lavoro all’interno di Scratch non è necessario iscriversi alla community, ma è certamente preferibile, poiché effettuare l’accesso al proprio account permette di salvare i progetti direttamente all’interno del sito in uno spazio denominato Le mie cose, raggiungibile cliccando sul pulsante con il nome dell’account presente in alto a destra della finestra di Scratch. Effettuando l’accesso alla community è inoltre possibile condividere i propri progetti con milioni di utenti Scratch sparsi in giro per il mondo.

Scratch online e offline

Scratch 3.0 è la nuova versione del programma più utilizzato per la programmazione a blocchi, E’ possibile utilizzare Scratch online, sul sito ufficiale, oppure offline, scaricandolo sul proprio computer. Per utilizzarlo online, occorre andare al link: https://scratch.mit.edu/ e quindi, cliccare sulla voce Crea del menu principale in alto a sinistra, per avviare un nuovo progetto Scratch.

mie-cose-progetto-Scratch
In alternativa è possibile utilizzare Scratch in modalità offline, scaricandolo dal seguente indirizzo https://scratch.mit.edu/download e installandolo sul computer.

Titolo progetto e linguaggio interfaccia

Una volta aperto Scratch 3.0, è possibile cambiare la lingua dell’interfaccia da inglese a italiano (o qualsiasi altra lingua), cliccando sul pulsante con il disegno del globo in alto a sinistra della finestra e, se si sta lavorando all’interno del proprio account, è anche possibile assegnare un nome al progetto cliccando nella casella contenente la scritta Untitled in alto al centro della pagina.

titolo-progetto-scratch

Lo stage

All’interno della schermata principale, sul lato destro, è presente un’area chiamata stage, in cui sarà possibile visualizzare l’animazione prodotta dal programma che stiamo creando. Nella fase iniziale lo stage presenta uno sfondo bianco con al centro il gattino Scratchy, simbolo di Scratch, che è uno dei tanti personaggi, denominati sprite, utilizzabili all’interno delle animazioni.

In alto a sinistra dello stage sono presenti due pulsanti:

  • una bandiera verde che permette di avviare l’animazione prodotta dal nostro programma.
  • un esagono rosso che, al contrario, permette di terminare il programma.

interfaccia-scratch

Gli Sprite

Gli sprite sono gli oggetti posizionati all’interno dello stage, che, eseguendo le istruzioni del nostro programma, danno vita alla animazione, In basso a destra della schermata principale sono presenti due pulsanti di colore azzurro, cliccando sul pulsante a sinistra, con il disegno di una testa di gatto, si apre la finestra contenente gli sprite utilizzabili nelle animazioni, suddivisi per argomenti: animali, persone, fantasia, ….

Cliccando su uno di questi personaggi, esso sarà inserito nello stage ed entrerà a far parte del nostro progetto Scratch.

scegli-sprite-progetto-Scratch

Nel riquadro presente subito sotto lo stage troviamo un’icona per ogni sprite aggiunto, cliccando con il tasto destro del mouse su ciascuna di queste icone è possibile duplicare, cancellare o esportare tale sprite.

proprieta-sprite

Modificare lo sfondo

Cliccando sul secondo pulsante azzurro, in fondo a destra della finestra di Scratch, è possibile scegliere uno sfondo da assegnare all’animazione. Anche gli sfondi, come gli sprite, sono suddivisi per categoria: fantasia, musica, sport…

sfondi-scratch

Cliccando su uno degli sfondi proposti, esso sarà immediatamente inserito nel nostro progetto e, dunque, visualizzato all’interno dello stage.

sfondo-scratch

Una volta inserito uno sprite nello stage, è possibile cambiarne le proprietà: nome, dimensione, direzione, posizione, Dopo avere selezionato lo sprite cliccando sulla relativa icona in basso a destra nella finestra del programma, è possibile cambiarne le proprietà nel pannello posizionato subito sotto lo stage.

le-proprieta-sprite

  • Nella casella Sprite è possibile assegnare un nuovo nome allo sprite (ad esempio farfalla invece di butterfly1)
  • Nelle caselle x e y è visualizzata la posizione dello sprite all’interno dello stage espressa in coordinate cartesiane (la posizione x=0 e y=0 corrisponde al punto al centro dello stage), per cambiare la posizione dello sprite all’interno è possibile spostarla trascinandola con il mouse all’interno dello stage oppure è possibile specificare la sua esatta posizione digitando i valori x e y nelle rispettive caselle.

posizione-sprite

  • I due pulsanti sotto la dicitura Mostra permettono di visualizzare o tenere nascosto lo sprite all’interno dello stage
  • Le casella dimensione e direzione permettono di modificare la dimensione iniziale dello sprite e di ruotarlo.

direzione-sprite

Nel video-tutorial Il mio amico Boogie sono visualizzati i passaggi di un semplicissimo esercizio, utile per mettere in pratica il contenuto di questo articolo. Buon lavoro!

Guido Mondelli

Docente formatore informatico

Il diario del coding

Una raccolta di articoli su coding e pensiero computazionale: che cos’è il coding, come si traduce letteralmente? Quale significato assume in ambito didattico? Perché insegnarlo a scuola, ma, soprattutto, come avvicinare i bambini al coding in maniera divertente?

Esercizi con Scratch

Realizzare questi semplici esercizi con Scratch ti permetterà di imparare le basi della programmazione in maniera facile e divertente. Scratch è un linguaggio di programmazione visuale con il quale è possibile creare storie interattive, animazioni, giochi, e tanto altro.

Scuola, didattica e innovazione

Una raccolta di articoli su scuola, didattica e innovazione: progettare per competenze, le competenze cognitive e le operazioni mentali, progettare in modo inclusivo, la didattica e il mondo digitale, utilizzo della LIM, la gestione della classe, le competenze chiave europee.

Didattica a distanza

Piattaforme e-learning: come attivare forme di didattica a distanza
Tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali è possibile fare scuola pur restando a casa. Sì, ma come? Quali sono le piattaforme e gli strumenti che permettono di attivare le modalità di didattica a distanza?

Scarica Presentazione sul Coding

Il pensiero computazionale è la capacità di immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione di un problema, al raggiungimento di un obiettivo... Scarica la presentazione!

Per informazioni, commenti o suggerimenti, puoi contattarci sulla nostra pagina

Entra nel gruppo di Facebook...

gruppo-coding-time

Condividi su:

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin