Programmare con Scratch

Che cosa è Scratch?

E’ un linguaggio di programmazione grafico gratuito. Programmare con Scratch è facile e divertente: trascinando semplicemente i blocchi colorati, è possibile creare storie interattive, giochi, animazioni, musica, arte e presentazioni. E’ anche possibile caricare le proprie creazioni su Internet e condividerle con i programmatori Scratch di ogni parte del il mondo.

Come nasce il nome Scratch?

Lo scratch è la tecnica con cui i  DJ hip-hop combinano in modo creativo pezzi di musica diversi. Allo stesso modo, i programmatori di Scratch uniscono diversi media (immagini, foto, effetti sonori e così via) in modo emozionante con il fine di creare qualcosa di completamente nuovo.

scratch dj

Da chi è stato creato e a chi è rivolto?

È stato sviluppato dal Media Lab’s Lifelong Kindergarten Group del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e con esso i ragazzi, mentre apprendono importanti concetti matematici e informatici, migliorano il pensiero creativo, il ragionamento logico, la risoluzione dei problemi e le abilità di collaborazione,

Progettare programmi aiuta i bambini a pensare in modo creativo e imparano come superare gli ostacoli e risolvere i problemi e, in definitiva, acquisiscono una nuova abilità: il pensiero computazionale.

Anche se Scratch è progettato per i giovani dagli 8 anni in su, i bambini più piccoli possono imparare a programmare e creare con l’aiuto dei genitori o dei fratelli. Scratch è usato in tutto il mondo nelle scuole elementari, medie e nei licei. Spesso i professori di informatica lo utilizzano con gli studenti universitari come strumento per introdurre concetti di programmazione.

E’ facile da usare?

E’ stato progettato per prevenire gli errori più comuni commessi dai principianti con i linguaggi di programmazione tradizionali: ortografia errata ed errori di coerenza.

Invece di digitare i comandi, la programmazione in Scratch si esegue trascinando e unendo dei blocchi. Questa interfaccia grafica consente agli utenti di controllare facilmente il modo in cui diversi tipi di comandi reagiscono l’uno con l’altro. Inoltre, ogni blocco può adattarsi a un altro solo se ha senso da un punto di vista computazionale. Le categorie colorate aiutano a organizzare e raggruppa diversi insiemi di comandi correlati in base alla loro funzione.

Poiché i programmi in Scratch sono eseguiti in tempo reale, è possibile modificarli e testarli in qualsiasi momento, anche mentre il programma è in esecuzione. Ciò consente agli utenti di sperimentare facilmente nuove idee e testare velocemente i miglioramenti!

interfaccia-scratch

Come può essere usato a scuola?

L’utilizzo di Scratch nelle scuole è molto utile soprattutto per gli insegnanti di materie quali la matematica, l’inglese, la musica, l’arte, il design e la tecnologia dell’informazione.

E’ progettato per l’esplorazione e la sperimentazione, quindi supporta molti stili di apprendimento diversi: tramite la narrazione creativa, la creazione di semplici videogame, l’applicazione dei concetti di programmazione, Scratch fornirà agli studenti uno spazio per esplorare e immaginare. Impegnandosi individualmente o in gruppo nell’attività di progettazione, gli studenti saranno motivati ad imparare.

Iscriviti alla Community!

Poiché Scratch è online, i bambini possono facilmente condividere i progetti con i loro amici, familiari e insegnanti. Una volta  condiviso il lavoro sul sito web, altri programmatori potranno remixare i vari progetti o dare  ad essi dei feedback (giudizi).

comunità-scratch

Segui questi passaggi per iscriverti a Scratch:

  1. Visita la home page e fai clic su “Unisciti alla comunità di Scratch” per registrarti.
  2. Scegli un nome utente e inserisci il resto delle informazioni. Se la persona che si registra ha meno di 13 anni, sarà chiesto l’indirizzo di posta elettronica di un genitore o un tutore.

NOTA Una volta condiviso un progetto, tutti, in tutto il mondo, possono vedere quello che hai fatto!

Guido Mondelli

Docente formatore informatico

Condividi su:

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin

Il diario del coding

Una raccolta di articoli su coding e pensiero computazionale: che cos’è il coding, come si traduce letteralmente? Quale significato assume in ambito didattico? Perché insegnarlo a scuola, ma, soprattutto, come avvicinare i bambini al coding in maniera divertente?

Esercizi con Scratch

Realizzare questi semplici esercizi con Scratch ti permetterà di imparare le basi della programmazione in maniera facile e divertente. Scratch è un linguaggio di programmazione visuale con il quale è possibile creare storie interattive, animazioni, giochi, e tanto altro.

Scuola, didattica e innovazione

Una raccolta di articoli su scuola, didattica e innovazione: progettare per competenze, le competenze cognitive e le operazioni mentali, progettare in modo inclusivo, la didattica e il mondo digitale, utilizzo della LIM, la gestione della classe, le competenze chiave europee.

Didattica a distanza

Piattaforme e-learning: come attivare forme di didattica a distanza
Tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali è possibile fare scuola pur restando a casa. Sì, ma come? Quali sono le piattaforme e gli strumenti che permettono di attivare le modalità di didattica a distanza?

Scarica Presentazione sul Coding

Il pensiero computazionale è la capacità di immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione di un problema, al raggiungimento di un obiettivo... Scarica la presentazione!

Per informazioni, commenti o suggerimenti, puoi contattarci sulla nostra pagina

Entra nel gruppo di Facebook...