Creare un compito in Classroom

In questo articolo vediamo come creare ed assegnare un compito in Google Classroom. Per prima cosa, ovviamente, è necessario effettuare l’accesso all’account di Google for education e subito dopo entrare in Google Classroom, quindi, nella pagina iniziale delle Classroom già create, selezionarne una cliccando sul titolo, (ad esempio Informatica), oppure creare il nuovo corso cliccando sul pulsante con il segno più in alto a destra.

compito in classroom -home

Una volta entrati nella Classroom, all’interno del menu principale, posizionato nella parte superiore della pagina, cliccare sulla voce lavori del corso. All’interno di questa pagina è possibile creare compiti e domande, oppure, più semplicemente, allegare materiale per approfondimenti.

Prima di iniziare a creare i lavori da assegnare, è preferibile organizzare questa pagina creando alcuni argomenti a cui, successivamente, associare i compiti, le domande e il materiale, ad esempio in una Classroom di informatica si potrebbero creare i seguenti argomenti: Powerpoint, Excel, informatica di base, Coding, Word, etc.

compito in classroom - lavori corso

Per creare un argomento cliccare sul pulsante crea e poi nel menu cliccare sulla voce argomento, quindi, nella piccola finestra che si apre al centro dello schermo, digitare il titolo dell’argomento (ad esempio Excel) e cliccare su aggiungi.

compito in classroom - pulsante crea

Come creare un compito in Classroom

Per creare un compito da assegnare agli alunni, nella pagina lavori del corso, cliccare sul pulsante crea e, quindi nel menu cliccare sulla voce compito: si apre la pagina per la preparazione del compito. La prima cosa da fare è dare un titolo al nuovo compito, ad esempio: “La storia del PC”, nel campo successivo, denominato istruzioni, è possibile descrivere il lavoro richiesto all’alunno, ad esempio: “Componi un tema di circa 300 righe sulla nascita e l’evoluzione dei computer“,

assegna-compito in classroom

A questo punto, se già predisposto precedentemente, è possibile allegare il file di testo da elaborare e consegnare, cliccando sul pulsante aggiungi e poi sulla voce File, oppure si può preparare il documento al momento, cliccando sul pulsante Crea, e poi sulla voce documenti, si apre la finestra della app google documenti, l’equivalente di Word all’interno del pacchetto GSuite, assegniamo un titolo al documento da elaborare e aggiungiamo le istruzioni sul tema da comporre.

google-documenti

Mentre si lavora sul documento Google non è necessario salvare le modifiche apportate poiché è tutto salvato in automatico. Una volta completato il testo dell’esercizio è sufficiente chiudere la finestra di documenti Google per tornare alla finestra del compito, nella quale, in basso a sinistra sarà presente l’icona del Documento Google appena creato (la storia del computer), cliccando su tale icona è possibile entrare nuovamente nel documento per apportare eventuali modifiche.

un-compito-studenti

Una volta preparato il documento è molto importante cliccare nella casella a tendina posizionata a destra dell’icona del documento  e scegliere una delle 3 opzioni proposte, a seconda del tipo di lavoro da assegnare.

1. Gli studenti possono visualizzare il file: gli studenti possono soltanto visualizzare il file proposto, ma non possono modificarlo
2. Gli studenti possono modificare il file: tutti gli studenti lavorano e modificano la stessa copia del file, opzione utile nel caso di un lavoro di gruppo.
3. Crea una copia per ogni studente: ogni studente riceve, elabora e consegna la propria copia dell’esercizio.

Più spesso si utilizzerà la terza opzione, poiché dà all’insegnante la possibilità di assegnare una copia del compito a ciascun alunno, che la completerà e la restituirà. L’’insegnante, quindi, riceverà una copia dell’esercizio per ogni studente, proprio come se somministrasse un compito in classe in presenza.

Una volta creato il compito è necessario assegnarlo. Per fare questo, passiamo sul lato destro della finestra e in alto, scegliamo la classe (o le classi) a cui assegnare tale compito, è anche possibile assegnare il compito soltanto ad alcuni studenti della classe scelta. Un po’ più in basso troviamo le caselle che permettono di scegliere la scala di valutazione (100 di default), e impostare data e ora di scadenza per la consegna del compito (facoltativo). Nella casella argomento scegliamo uno degli argomenti precedentemente creati, o ne creiamo uno al momento.

A questo punto non bisogna fare altro che assegnare l’esercizio agli studenti, cliccando sul pulsante assegna, in alto a destra. Cliccando sul triangolino a destra del pulsante assegna, è anche possibile salvare una bozza del compito, per poi assegnarlo successivamente, oppure  programmare l’assegnazione del compito, scegliendo data e ora dell’assegnazione automatica.

Una volta assegnato l’esercizio, gli studenti troveranno un link all’interno della pagina lavori del corso del proprio account e potranno così procedere all’elaborazione e successiva consegna del compito.

L’insegnante, invece, troverà un riquadro corrispondente al compito assegnato nella pagina lavori del corso. In tale riquadro sarà possibile visualizzare le opzioni e lo stato del compito assegnato ed eventualmente apportare modifiche.

compito-classroom

Guido Mondelli

Docente formatore informatico

Esercizi Scratch

Realizzare questi semplici esercizi con Scratch ti permetterà di imparare le basi della programmazione in maniera facile e divertente. Scratch è un linguaggio di programmazione visuale con il quale è possibile creare storie interattive, animazioni, giochi, e tanto altro.

Il diario del coding

Una raccolta di articoli su coding e pensiero computazionale: che cos’è il coding, come si traduce letteralmente? Quale significato assume in ambito didattico? Perché insegnarlo a scuola, ma, soprattutto, come avvicinare i bambini al coding in maniera divertente?

Scuola, didattica e innovazione

Una raccolta di articoli su scuola, didattica e innovazione: progettare per competenze, le competenze cognitive e le operazioni mentali, progettare in modo inclusivo, la didattica e il mondo digitale, utilizzo della LIM, la gestione della classe, le competenze chiave europee.

Scarica Presentazione Coding

Il pensiero computazionale è la capacità di immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione di un problema, al raggiungimento di un obiettivo… Scarica la presentazione!

Lavagna Interattiva Multimediale

La LIM, che per forma e dimensioni richiama la tradizionale lavagna di ardesia, funziona come uno schermo sul quale sono proiettati i contenuti di un computer collegato ad un normale proiettore, ma la LIM non è solo una tecnologia di presentazione

Per informazioni, commenti o suggerimenti, puoi contattarci sulla nostra pagina

Condividi su:

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin