Cos’è un sito web?

sito-web

Prima di partire con la progettazione e realizzazione, è necessario sapere cos’è un sito web.

Un sito Web è una raccolta di pagine collegate fra loro attraverso i collegamenti ipertestuali (link), pagine solitamente formattate in HTML (Hypertext Markup Language), contenenti testo, elementi grafici e elementi multimediali, come file Flash, audio o video.

La pagina principale di un sito web è conosciuta come home page.

Il sito web è ospitato in un computer su cui è installato un particolare software detto server web.

   

Sul Web esistono una gran varietà di siti, tra cui:

  • Siti aziendali
  • Siti personali
  • Blog
  • Siti di interesse speciale

Cos’è un URL

Ogni pagina e ogni elemento (grafico, multimediale, etc.) presente all’interno di un sito Web ha un indirizzo univoco, noto come URL (Uniform Resource Locator).

Ad esempio:

  • https://www.informarsi.net/
  • https://www.facebook.com/informarsipuntonet/
  • https://www.informarsi.net/inf-content/uploads/2015/08/formazione-e1482361043996.png

La parte principale dell’URL (informarsi.net, facebook.com) è conosciuta come nome del dominio.

sito web

Un URL completo è generalmente costituito da tre componenti: il protocollo, il nome del sito e il percorso assoluto del documento o della risorsa

Un utente inserisce l’URL in un browser, ad esempio Microsoft Internet Explorer. Il browser invia la richiesta al server Web presente su internet e contenente la risorsa (pagina, immagine, video etc) richiesta. Il server Web risponde inviando la risorsa richiesta sul browser usato dall’utente.

   

HTML e altre tecnologie

Quando si crea un sito web si lavora con documenti in formato HTML.

L’HTML non è un linguaggio di programmazione, ma è un linguaggio di markup, un sistema per identificare e descrivere i vari componenti di un documento, ad esempio, intestazioni, paragrafi ed elenchi.

Un linguaggio di markup è un linguaggio che consente di descrivere dati tramite dei marcatori (tag). Un esempio è, appunto,  l’HTML, che consente di descrivere pagine per il Web.

Il linguaggio HTML utilizza un insieme predefinito di tag per descrivere gli elementi di una pagina Web (es.: <head></head>, <body></body>, ecc.).

html

Mentre HTML è usato per descrivere il contenuto in una pagina web, è il Cascading Style Sheets (CSS) o foglio di stile che descrive come dovrebbe apparire quel contenuto, come quella pagina sarà presentata sul web.

Caratteri, colori, immagini di sfondo, interlinea, layout di pagina etc, è tutto controllato con il CSS.

JavaScript è un linguaggio di scripting che viene utilizzato per aggiungere interattività e comportamenti alle pagine web.

Alcuni siti Web semplici sono raccolte di documenti e immagini, file HTML statici, ma la maggior parte dei siti commerciali ha funzionalità più avanzate come: gestione di moduli, pagine generate dinamicamente, carrelli della spesa, gestione dei contenuti, sistemi, database e così via.

Queste funzioni sono gestite dalle applicazioni web in esecuzione sul server. Ci sono un certo numero di linguaggi di programmazione usati per creare applicazioni web, tra cui:

  • PHP (CakePHP, CodeIngniter, Drupal)
  • Python (Django, TurboGears)
  • Ruby (Ruby on Rails, Sinatra)
  • JavaScript (Node.js, Rhino, SpiderMonkey)
  • Java (Grails, Google Web Toolkit, JavaServer Faces)
  • ASP.Net (DotNetNuke, ASP.Net MVC)

In sintesi, dunque, le tecnologie utilizzate in ambito Web, sono:

  • Hypertext Markup Language (HTML) per strutturare il documento
  • Cascading Style Sheets (CSS) per controllare l’aspetto del documento
  • JavaScript and DOM scripting per aggiungere interattività e comportamenti alle pagine web
  • Server-side programming and database management per rendere un sito dinamico.

Internet e Web

Internet è una rete di computer connessi fra loro. Nessuna azienda possiede Internet; è un lavoro cooperativo governato da un sistema di criteri e regole.

Lo scopo di collegare i computer insieme, ovviamente, è condividere informazione.

Ci sono molti modi in cui si possono passare le informazioni fra i computer, tra cui e-mail, trasferimento file (FTP), il web, etc.

   

Questi metodi standardizzati per il trasferimento di dati o documenti su una rete sono noti come protocolli.

Il Web (originariamente chiamato World Wide Web, quindi “www” presente nell’indirizzo dei siti) è solo uno dei modi in cui le informazioni possono essere condivise su Internet e consente di collegare i documenti tra loro usando collegamenti ipertestuali, formando così una grande “rete” di informazioni connesse.

Il Web utilizza un protocollo chiamato HTTP (HyperText Transfer Protocol).

Il Server

I computer che, collegati fra loro, si scambiano informazioni e, dunque, compongono Internet, sono conosciuti come server, perché essi “servono” documenti e informazioni ai computer che ne fanno richiesta.

Più precisamente, il server è il software che consente al computer di comunicare con altri computer; tuttavia, è comune usare la parola “server” per riferirsi anche al computer stesso.

Il ruolo del software del server è di restare in attesa di una richiesta di informazioni, quindi recuperare e inviare tali informazioni il più rapidamente possibile.

Ci sono molti software per server, ma i due più popolari sono:

  • Apache (software open source)
  • Microsoft Internet Information Servizi (IIS)

Ad ogni computer e dispositivo (modem, router, smartphone, auto, ecc.) collegato a Internet è assegnato un indirizzo IP numerico univoco (IP sta per Internet Protocol).

Un esempio di indirizzo IP potrebbe essere 62.149.128.72

Un indirizzo di questo tipo è complicato da gestire per un essere umano, perciò è stato sviluppato il Domain Name System (DNS) per consentirci di riferirci ad un server con il suo nome di dominio, “informarsi.net”, piuttosto che tramite un indirizzo numerico.

Il Client

Il software che esegue la richiesta è chiamato client.

Il browser è il software usato per navigare all’interno del web, usato, cioè, per spostarsi da una pagina multimediale all’altra.

Le persone utilizzano i browser (per PC, dispositivi mobili e altre tecnologie assistive tipo screen reader) come client per accedere ai documenti sul Web.

Il server restituisce i documenti da visualizzare al browser.

   

Le richieste e le risposte sono gestite tramite il protocollo HTTP. Anche se abbiamo parlato di “documenti”, è possibile utilizzare http per trasferire immagini, filmati, file audio, dati, script e tutto il resto delle risorse che comunemente costituiscono siti Web e applicazioni.

È normale pensare a un browser come una finestra sul monitor di un computer con una pagina web visualizzata in essa. Questi sono noti come browser grafici o desktop browser.

I browser desktop più popolari al momento sono

  • Microsoft Edge che ha sostituito di recente Internet Explorer per Windows
  • Chrome
  • Firefox
  • Safari
  • Opera

Le pagine possono apparire e funzionare in modo diverso da browser a browser. Ciò è dovuto al diverso supporto per le tecnologie web e alla capacità degli utenti di impostare le proprie preferenze di navigazione.

 

   

Leggi anche:

“Cos’è un sito web?”
Progettare un sito web
“Introduzione all’HTML”
“CSS – Cascading Style Sheets (Fogli di stile)”
“Content Management System (CMS)”
“Installare WordPress su uno spazio web”
“PHP – Hypertext Preprocessor”
“MySQL – Web Database Application”

 

 
CONDIVIDI L'ARTICOLO SU:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin
   
Cos’è un sito web? ultima modifica: 2018-01-23T23:42:44+00:00 da informarsipuntonet