Vediamo come installare WordPress su uno spazio web.

Il software WordPress.org consente di gestire in completa autonomia un sito Web e deve essere installato su uno spazio Web personale.

WordPress.org (in breve WordPress) è un software che deve essere installato all’interno di uno spazio Web, acquistabile dai fornitori di servizi online.

Lo “spazio Web” è un servizio di hosting (in abbonamento) che mette a disposizione degli abbonati gli strumenti per effettuare l’installazione e poter utilizzare il sito, ovvero:

  • spazio su disco per conservare i file
  • strumenti di configurazione
  • database per conservare i dati e le informazioni
  • registrazione del dominio (ossia dell’indirizzo del sito stesso)
  • un pacchetto di indirizzi di posta elettronica
  • vari servizi accessori (sistemi antispam, antivirus, backup automatici, etc.)

Installare WordPress in hosting

È importante precisare che WordPress è nato su piattaforma Linux, ma può funzionare anche su Windows.

Nel caso si voglia installare WordPress su uno spazio Web è necessario:

  • scegliere il servizio di hosting, ovvero la scelta e l’acquisto di un piano di hosting, fase importante ma difficoltosa poiché è necessario distinguere tra le tante offerte di operatori e provider concorrenti.
  • dotarsi di server robusti, in grado di sopportare carichi di lavoro notevoli; tale circostanza è molto frequente per la presenza di plug-in e temi, anche molto complessi, che richiedono al sistema una grande quantità di lavoro.

Requisiti minimi

La verifica dei requisiti minimi necessari al funzionamento delle versioni più recenti di WordPress sono i seguenti:

  • supporto al linguaggio PHP, un linguaggio open source molto utilizzato per la progettazione dei siti Web. È necessario che sul server che ospita WordPress sia installata una versione opportuna del servizio che si occupa di interpretare PHP;
  • supporto al database MySQL, un database open source utilizzato per salvare contenuti, articoli e impostazioni del sito;
  • disporre del Web Server Apache, con supporto al modulo mod_rewrite. Il Web server è un software che si occupa di ricevere le richieste del browser e inviare le pagine da visualizzare. Il componente mod_rewrite non è obbligatorio, ma è indispensabile per migliorare il posizionamento del proprio sito sui motori di ricerca e per offrire indirizzi di pagina (gli URL) leggibili.

Esistono altre specifiche tecniche, da tener presente soprattutto nel caso di siti per i quali si prevedono accessi frequenti.

Programmi e informazioni necessarie

Nel caso un’installazione manuale, semplificata dalle procedure automatiche, è necessario un client FTP, cioè un software che possa connettersi attraverso il protocollo FTP al sito dell’utente e inviare a esso i file (per esempio Cyberduck, disponibile sia per Mac sia per Windows all’indirizzo www.cyberduck.ch)

È indispensabile disporre dei dati di collegamento al servizio FTP dello spazio Web dell’utente, ossia:

  • l’indirizzo internet del servizio, sotto forma di IP (es. 188.121.58.1) oppure di nome di host
  • il nome utente
  • la password

wordpress

Caricare i file sullo spazio Web

Per avviare l’installazione è necessario:

  • scaricare il file di WordPress;
  • estrarre il contento del file scaricato, sarà creata una nuova cartella, chiamata wordpress_it_IT_x_y (dove x_y è il numero di versione, che naturalmente varia), che contiene tutti i file necessari per l’installazione.
  • caricare, mediante il programma FTP, i file del sistema all’interno dello spazio Web

Abbiamo parlato di Internet e Web Design anche negli articoli:

Potresti essere interessato ai nostri articoli su Coding e Pensiero Computazionale: